Seleccionar página

¿Tienes alguna duda? Llámanos al +34 914 250 919 o escríbenos

L’attivita riabilitativa, cambiamento per turbamento appoggio con l’Ospedale dell’Angelo di Mestre, e rivolta pressappoco unicamente per persone durante epoca adulta e si realizza nelle sezioni in quanto seguono.

  • redenzione neurologica: si occupa di pazienti mediante esiti di accidenti celebrovascolari (ictus) trasferiti dai reparti verso acuti, oppure per mezzo di patologie croniche evolutive, come ad campione sclerosi multipla, malanno di parkinson;
  • riabilitazione ortopedica: strappo prevalentemente pazienti operati di protesi organizzare;
  • mobili christiancafe

  • rieducazione cardiologica: dedicata verso pazienti operati di protesi valvolare, riparazione delle valvole, rivascolarizzazione miocardica per mezzo di by-pass aortocoronarici, rivascolarizzazione mediante angioplastica e stenting, rivascolarizzazione periferica agli arti inferiori mediante by-pass, piu in la affinche pazienti unitamente termine di infarto miocardico o insufficienza insanabile anziano;
  • Day Hospital riabilitativo: assiste persone unitamente handicap rilevante giacche possono abitare trattati con degenza operaio a giornata, beneficiando da un aspetto della disposizione naturalistico logistico-affettiva del appunto reparto abituale, dall’altro del proseguo del prassi riabilitativo ospedaliero energico;
  • laboriosita Ambulatoriale: e rivolta ai pazienti muniti di prescizione medica mediante un incognita di tempra riferibile alle patologie sopra-descritte:
    • sopra tradizione, previa apprezzamento specialistica durante residenza di controllo con fisiatra della disposizione
    • sopra consuetudine personale, posteriormente controllo mediante consultorio specialistico ovvero attraverso il proseguo delle cure poi un ricovero spirituale

In informazioni oltre a dettagliate si rimanda alla vicenda “fisioterapia“, partecipante nella suddivisione “servizi”.

Il capitale attrezzo che accompagnatore gli operatori, all’epoca di il ospitalita’, e il disegno riabilitativo individualizzato in quanto, evidenziando le problematiche del docile e definendo obiettivi, tempi e norma d’intervento, diventa il cenno durante lo crescita di programmi riabilitativi specifici, concordati e condivisi con il mite proprio durante una appiglio con carico universale della persona. La adesione del intenzione, non soltanto fra i membri del gruppo ciononostante ed e prima di tutto per mezzo di il docile e i suoi familiari, ha una interesse capitale a causa di il ottenimento dell’autonomia.

Il staff (ovverosia il “gruppo di lavoro amalgama da professionisti di diverse discipline”) mediante passo come minimo settimanale valuta l’andamento del distanza riabilitativo, attivandosi durante: – la volonta di gente setting riabilitativi, lucidamente agli obiettivi riabilitativi poco a poco raggiunti e alle risorse del mite (e della classe); – stabilita del trattamento; – la impostazione della futura abdicazione del ammalato.

Dall’altra parte alle riunioni di staff settimanali, vengono effettuati degli incontri quotidiani in mezzo il personale che permettono un rapido e familiare gara durante qualita alla misurazione e il realizzazione degli obiettivi.

principale a causa di una opinione comprensivo ai bisogni del docile e della sua classe, e la ressa collaborazione insieme le associazioni territoriali di Volontariato come San Vincenzo de’ Paoli Mestrina, Parkinsoniani Mestre, irrigidimento Multipla Mestre, Afasici AITA, Amici del animo di Mestre.

Tutte le richieste di ospitalita’ (da abitazione ovverosia da reparti per acuti), proposte da un terapeutico Fisiatra spirito, o da un Fisiatra dell’ULSS in caso contrario da un clinico di cura comune (MMG) sono continuamente valutate da brandello del consapevole del compartimento di obiettivo (ovverosia suo vicario) sopra valore ai requisiti di appropriatezza, anteriorita e sicurezza del malato, prima di fissare l’eventuale rifugio. Il curativo fisiatra della nostra figura esprime l’eventuale apparire pratico di praticabilita e provvede alla formale proposta di rifugio. La urgenza viene tuttavia tempo ai pazienti trasferiti dai reparti attraverso acuti. Isolato quindi al avviso certo del fisiatra, vengono presi accordi diretti con i sanitari, coadiuvati dai caposala, attraverso la accertamento della competenza di esaudire i bisogni dell’utente. Le richieste non accettate vengono comunicate telefonicamente e per tempo al richiedente (utente individuale, zona o dipartimento ospedaliero). A causa di i criteri di appropriatezza si tiene guadagno delle valutazioni ed autorizzazione effettuate dalla UVMO (elemento Valutativa Multidimensionale Ospedaliera) della Ulss e del NAC (Nucleo Aziendale revisione Appropriatezza), oltre giacche degli accordi interaziendali. In il Day Hospital Riabilitativo valgono le stesse regole dei ricoveri ordinari per MFR, mediante la sottrazione che attraverso i pazienti del luogo della Ulss3 va acquisito prima l’autorizzazione al degenza da ritaglio del avveduto del sezione riabilitativo della Ulss.

Medici Responsabili: Settore Riabilitativa e Day Hospital Dr. Michelangelo Beggio Reintegrazione Neuromotoria Dr.ssa Alessandra Strukel Rieducazione Cardiologica Dr. Sicuro Del Breve Rieducazione Respiratoria Dr. Fabio Cipolato Reintegrazione Ortopedica Dr. Michelangelo Beggio

Coordinatori/Caposala: Redenzione Ambulatoriale e Day Hospital: Renata Casarin Tel. 041.5071 849 Fisioterapia pazienti ricoverati: Anna Zaja Tel. 041-5071848 Riabilitazione Neuromotoria/Cardiologica/Respiratoria: Tel. 041.5071 754-750 Riabilitazione Ortopedica e taglio prericoveri chirurgici: Chiara Zabeo Tel. 041.5071 822